Insufflaggio

INSUFFLAGGIO: REALIZZAZIONI

Verificata la fattibilità dell’opera, si procede alla tracciatura dei punti per il carotaggio o per la foratura dei muri perimetrali, alla distanza di 1.6 mt l’una dall’altra. Prima della foratura, si effettua una rilevazione sottotraccia su tutti i punti interessati, per evitare di intercettare tubazioni idrauliche e/o tracce dell’impianto elettrico.

Per essere poco invasivi ed arrecare meno disagio possibile alle abitazioni, la nostra ditta è in grado di effettuare fori di piccole dimensioni, poiché è attrezzata di apparecchiature moderne quali la lancia direzionale di dimensioni ridotte fino a 28 mm. Effettuati i fori con aspirazione simultanea delle macerie, si procede con i controlli a campione nelle intercapedini tramite endoscopio e/o microcamera per verificare che non vi siano ostruzioni nei muri. Si procede quindi alla iniezione per insufflaggio della fibra di cellulosa (tramite la macchina insufflatrice) controllando costantemente la quantità e la pressione immessa nei muri. Segue la chiusura dei fori.

Su richiesta è ovviamente possibile utilizzare altri tipi di isolanti oltre alla fibra di cellulosa, come lana di vetro, lana di roccia, sughero, neo por, etc.

L'OPERA È ASSOLUTAMENTE POCO INVASIVA E RICHIEDE DI NORMA UN GIORNO LAVORATIVO. SU RICHIESTA SI ESEGUONO REPORT TERMOGRAFICA DELL'ISOLAMENTO DELL'IMMOBILE. COSTO DA CONCORDARSI.

Qui sopra l’analisi termografica delle pareti di un palazzo torinese